Horario: Lunes a Viernes: 10h a 14h - 17h a 20h / Tfno: 868 920 168
[TheChamp-Sharing]

Orari Lavori In Condominio Ecco Come Agire Per Farli Rispettare

Orari Lavori In Condominio Ecco Come Agire Per Farli Rispettare

Sono fermamente convinta che il condominio non sia stato costruito secondo la normativa vigente per la riduzione dell’inquinamento acustico. Il mio problema è che queste pompe di calore causano oltre al rumore esterno anche vibrazione all’interno del mio appartamento. Quando ho scoperto la cosa abbiamo segnalato il problema; sono usciti vari tecnici ed è stato installato un ulteriore materassino anti vibrazione di ovatta vegetale con anima di laminato smorzante senza miglioramenti nella vibrazione.

In questo caso, siamo indubbiamente in presenza di una persona che non arreca disturbo per semplice inciviltà ma perché ha dei disturbi di natura – presumo – nervosa o più. Ho fatto denuncia scritta all’Amministratore del Condominio che mi ha garantito un Suo intervento telefonico al proprietario e mi ha consigliato di porre la questione in occasione della prossima Assemblea ordinaria (nel’immediato non è in programma). La signora dopo aver, in camera da letto, urlato come un animale in rabbia, incurante dei miei tentativi di riportarla al silenzio, ha alzato rumorosamente la saracinesca e ha minacciato e imprecato contro le persone che si stavano accomiatando. Risiedo al secondo piano di un condominio composto da 4 palazzine in pieno centro storico, nella via parallela al corso principale di una piccola cittadina della riviera marchigiana.

  • Le liti in condominio relative agli orari di lavori di ristrutturazione sono tra le più frequenti.
  • 7) Ogni mattina passa il mezzo di pulizia stradale che fa parecchio rumore nel pulire il ciottolato con le spazzole.
  • Passando a piedi lungo la via ho misurato con un’applicazione installata sullo smartphone e mi risultano al piano strada sulle grate circa 55/60 dB.
  • Il danno alla salute è già presente ma la strada da percorrere è difficile.

Sia io che altri condomini siamo quotidianamente disturbati a partire dalle 6 del mattino dal rumore prodotto dai carrelli del magazzino, rumore che si percuote sulle mura e sul pavimento dei nostri appartamenti impedendoci di riposare; rumori che perdurano fino quasi alle 21,00 di sera. Per la verita’, fino ad un paio di anni fa, la convivenza con questa struttura, sia pure rumorosa, e’ stata relativamente tranquilla e, devo dire, con un buon senso civico e rispetto da parte dei gestori. La musica prodotta era sempre nei limiti dell’accettabilita’, tipicamente soft, e sempre in orari ragionevoli . L’attività commerciale ha risposto, ad ulteriori inviti a sanare la posizione, che sta provvedendo al risanamento acustico, assolutamente falso perché nulla si sta facendo se non spegnere di notte, e che dopo dieci giorni dalla proroga ancora richiesta, e siamo al 7 giugno, emetterà relazione impatto acustico.

Si tratta di 2 studenti cui il proprietario di un appartamento ha affittato il locale posto nel nostro stabile. Quando abbiamo comprato casa in questa zona residenziale lo abbiamo fatto principalmente per avere un pochino di pace e per avere un piccolo giardino. In via Alfredo Spilotros a Palese, frazione di Bari, hanno realizzato un piccolo giardino a ridosso di un complesso residenziale. Quest’area era abbandonata e infestata da topi ma, in seguito ad insistenti richieste dei residenti, l’amministrazione comunale ha realizzato un bel giardinetto con alberi, fiori e giochi per bambini. Vorrei esporvi il mio problema e vorrei mi aiutaste a trovare una situazione. La località di Brusimpiano è davvero sconsigliata soprattutto ad anziani e bambini ma anche a tutte le persone che amano il giusto riposo e tranquillità.

5) Molto spesso il traffico è superiore al normale e si assiste ad un uso improprio o presunto tale della corsia preferenziale. La Municipale ci ha anche confermato che la concessione del Comune prevede la diffusione esterna nel plateatico del locale, di musica «soft» sino le 24 con silenzio assoluto dopo tale orario sino alla chiusura obbligatoria alle 2. Ho chiesto l’intervento del proprietario http://medialaw.blog.af/2022/02/01/winspark-【official-website-️️️-】/ del locale , e ho telefonato varie volte al direttore del teatro che come risposta mi ha mandato una diffida del suo avvocato a non parlare più col rettore a non telefonare più e a non intraprendere nessun discorso con enti locali che sarebbe considerato come diffamazione. Anni fa ho fatto ripetuti esposti al comune, ASL e ARPAT che hanno prodotto poco o niente in quanto il teatro e ancora aperto e produce sempre più rumore facendo spettacoli e concerti rock. https://mooc.eiu.education/casino-aams-online-agosto-2021-2/ Termino facendo notare che il paese è attorniato da ettari di campagna anche demaniale, ma il comune preferisce concedere questo spazio perché situato al centro del paese, quindi comodo da raggiungere (forse per i famigliari e amici del sindaco e giunta comunale!!!). Vorrei farvi capire il disagio che si crea nelle nostre case considerando che come me, ci sono famiglie con bambini piccoli .

Nel week end la musica, erogata senza il permesso in licenza, fa tremare le bottiglie sul tavolo e ci impedisce di dormire, perché continua sino a notte fonda. Il rumore delle sedie strisciate continuamente sul pavimento ci logora i nervi. Un condominio ha presentato un esposto, senza il quale il Comune quasi si rifiutava di avviare qualsiasi procedura, sebbene il Sindaco avesse già ricevuto una delegazione spontanea di cittadini. Ora siamo esasperati, anche a causa del comportamento delle autorità comunali, che hanno dato seguito a solo due dei nostri esposti con risposte assolutamente evasive ed inaccettabili. E’ chiaro che stanno supportando l’attività svolta dal bar e che sono perfettamente consapevoli di recare disturbo solo ad un limitatissimo numero di cittadini di cui se ne fregano completamente. Infatti la maggioranza dei condomini sono amici intimi del proprietario del bar, oltre che commercianti e quindi sostenuti dal comune, e altri sono intimoriti dalle continue minacce che il proprietario fa a noi e ai pochi condomini che osano contestarlo.

Mi rivolgo a tutti i destinatari della presente confidando in una indicazione circa la possibile fonte del rumore in questione e, eventualmente, una soluzione tecnologica. Si tratta di un’abitazione monofamiliare con giardino nei quattro lati. Il rumore all’esterno non è percettibile ne è presente nelle villette circostanti.

Inoltre per almeno 4/5 mesi all’anno la famiglia ospita pure alcuni parenti di lei (è brasiliana) quindi le lascio immaginare la confusione. Per legge deve chiudere a mezzanotte, ma ciò non sempre accade giacché i suoi clienti entrano nel suo locale fino alle una di notte, ed oltre, sempre chiacchierando senza alcun rispetto dell’abitato circostante, della quiete notturna, infine della convivenza civile. Io la ringrazio e resto in attesa di una sua graditissima risposta, cordiali saluti. Non sono l’unico a lamentarmi, ma tanti altri vicini, però hanno paura a lamentarsi. Ora non sopporto più la situazione, non so se fare un esposto in caserma o se denunciare il tutto in comune. Il problema è che oramai è diventato un incubo, mi sveglio di soprassalto con il cuore a mille, spaventatissimo perché il rumore risulta essere violentissimo e insopportabile.

Quindi, ti consiglio di cercare su Google se esiste nel comune in cui vivi un regolamento che indica orari in cui sono consentiti i rumori in condominio. Sì, sono d’accordo con te anche a me sembra una decisione assurda, ma se mi sforzo un attimo l’unica spiegazione che mi trovo è che i romani forse la domenica e nei giorni di festa vanno fuori Roma e quindi in teoria i rumori non sarebbero un problema. Al di là del perché, in ogni caso, se vivi in condominio a Roma tieni a mente questi orari. Vorrei sapere cosa possiamo fare per poter far valere il nostro diritto di vivere tranquillamente a casa nostra.

Ecco 5 segnali che cercherai in una donna per capire se possa essere facile o meno, sono molto resistenti e poco esigenti. Per capire come poter migliorare la tua vita condominiale ti consigliamo di richiedere il Check-Up gratuito di Condes. Nel 2005 abbiamo mandato varie e-mail e lettere al Sindaco di Barletta il quale ci ha rassicurato che avrebbero indagato, anche se questo non è mai accaduto, anzi la scuola di dance e fitness ha svolto la sua attività anche di domenica come se niente fosse.

0 Comentarios

Dejar una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

*

2 × 4 =

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información. ACEPTAR

Aviso de cookies